sabato 10 giugno 2017

Insalata di fusilli con salsa di uova e rucola

Metteteci l'indivia / la lattuga, l'erbetta, il sedano, la cicoria, / due foglie di ruchetta, / un mezzo pomodoro, / cipolla se ce n'è.  G. Rodari, - "L'insalata sbagliata"




Ingredienti per 4 persone

300 g di fusilli
200 g di pomodori datterino
2 uova
1 manciata di rucola pulita e lavata
1 pugno di olive cilentane condite snocciolate
1 cucchiaio di capperi sottaceto risciacquati e scolati
3 cucchiai di olio e.v.o.
sale q.b.

Preparazione
Mettere a rassodare le uova (in acqua fredda, cuocere per 7 minuti dal bollore).
Una volta cotte raffreddarle sotto l'acqua fredda.
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata.Una volta cotta, scolarla e raffreddarla
Tagliare i pomodorini in pezzi regolari (4 o 6 per ogni pomodorino in base alle dimensioni). metterli in un ciotola, che possa contenere anche la pasta, insieme alle olive tagliate a rondelle.
Mettere nel mixer la rucola, i capperi e le uova sgusciate, aggiungere l'olio e u pizzico di sale e frullare.
Versare la pasta nella ciotola coi pomodorini e le olive e condire il tutto con la salsa di uova.
Aggiustare di sale se necessario e servire.


mercoledì 15 giugno 2016

Fondant cioccolato e mascarpone

"Gli alimenti molto scuri, come il caffè, il cioccolato, i tartufi, il caviale e i porcini o il plumcake vengono spesso associati a concetti come l’entusiasmo e addirittura il lusso. Noi avvertiamo oscuramente che queste sostanze scure ed esotiche devono essere molto antiche e ricche di significati." - Margaret Visser



Ingredienti (per una tortiera 20x20 o Ø 22)

200 g di cioccolato fondente al 66%
250 g mascarpone (a temperatura ambiente)
4 uova (non fredde da frigo)
75 g zucchero a velo
40 g farina

per la glassa
100 g cioccolato
50 g di burro


Procedimento

Preriscaldare il forno statico a 150 °

Sciogliere il cioccolato fondente per 4 minuti nel microonde a 400 W.
Mescolare con una spatola per terminare la fusione.
Versare il mascarpone nel robot e mescolarlo un po’ per ammorbidirlo.
Unire il cioccolato al mascarpone e frullare il tutto. Se il mascarpone è troppo freddo la miscela diventerà più difficile da lavorare.
Aggiungere le uova una alla volta, frullando per circa trenta secondi dopo l'aggiunta di ogni uovo.
La miscela diventerà più fluida,a questo punto aggiungere lo zucchero a velo e mescolare. Unire la farina e amalgamare senza troppa insistenza.

Imburrare la teglia e versarvi l'impasto.Cuocere in forno per circa 25 minuti. La torta dovrebbe essere ancora un po' traballante nel centro.

Far raffreddare e riporla per due ore in frigo.

Preparare la glassa.
Sciogliere il cioccolato a 400 W per 4 minuti nel forno a microonde, poi aggiungere gradualmente il burro, mescolando bene con una spatola. Quando la miscela diventa cremosa, versarla sulla torta.

Rimettere il dolce in frigo e farla solidificare bene.

La ricetta è di Tiziana 501 di Coquinaria.

lunedì 13 giugno 2016

Rivisitiamo le tre "p"... Gnocchi di piselli con fonduta di parmigiano e prosciutto

"Siam verdi e piccini/ siam fatti a pallini/ stiam dentro una buccia/ verdina verduccia/ siam tutti fratelli/ ci chiaman piselli"


Ingredienti

per gli gnocchi
500 g di piselli freschi
175 g di farina 0
175 g di farina di semola rimacinata più quella necessaria per la spianatoia
sale q.b

per il condimento
50 g di panna da cucina
150 ml di latte
75 g di parmigiano reggiano grattugiato
100 g di prosciutto cotto privato del grasso


Procedimento

Cuocere a vapore i piselli; tenere da parte l'acqua di cottura.

Passarli al passaverdura, così da ottenere un passato privo di bucce.

Metterlo in una pentola con 200 ml dell'acqua di cottura. Al bollore salare e aggiungervi le farine setacciate e mescolare sul fuoco basso fino a che non si formerà una palla di impasto, compatto.

Mettere la palla sulla spianatoia e continuarle a lavorarla, aggiungendo farina quanto basta ad ottenere una massa liscia da cui si taglieranno nel modo classico gli gnocchi.


In un pentolino, unire la panna, il latte e il parmigiano. Portare a bollore e cuocere a fuoco basso qualche minuto, fino a che non si ottiene una crema omogenea

Buttare gli gnocchi in acqua bollente e scolarli man mano che vengono a galla.
Distribuirvi sopra la fonduta e i cubetti di prosciutto cotto.
Servire immediatamente.
Ho volutamente mantenuto gli ingredienti poco elaborati perché volevo che i sapori rimanessero originali e "naturali". Ovviamente i piselli possono essere cotti in tegame e il prosciutto cotto saltato. Ma queste sono varianti libere su questa idea che affonda le sue radici negli anni '80. il piatto vintage era d'obbligo!